Blog

Ricevere un bonifico dall’estero

04 Ott 2021 - Categoria: Blog /
Ricevere un bonifico estero

Se lavori con l’estero o ti trovi lontano da casa per lavoro, ti sarà capitato di ricevere dei bonifici dall’estero. Grazie alla digitalizzazione crescente e allo smart working, ricevere soldi dall’estero è semplice e veloce. Viviamo in un mondo sempre più connesso: le app bancarie e l’home banking permettono di inviare e ricevere soldi quasi in tempo reale in ogni parte del mondo, mentre gli accordi tra gli stati hanno permesso tempi rapidi e costi più o meno standard.

Ma sei sicuro di sapere come si ricevono soldi dall’estero e quali dati servono? E che cosa succede se i soldi sono inviati da una zona al di fuori dall’area europea? I bonifici arrivano di sabato e di domenica? Scopri tutti i dettagli in questa guida su come ricevere un bonifico dall’estero.

In questa pagina parleremo di:

  • La differenza tra bonifico SEPA e SWIFT
  • I tempi di ricezione e costi in base all’area
  • Come si richiede un bonifico estero
  • limiti di importo per un bonifico estero

La differenza tra bonifico SEPA e SWIFT

Il primo requisito fondamentale per ricevere un bonifico bancario dall’estero è possedere un conto corrente, o una carta di debito, anche prepagata, con un IBAN.

In secondo luogo, le modalità per ricevere un bonifico dall’estero variano in base al Paese da cui viene inviato il denaro. Ricevere un bonifico SEPA è più rapido ed economico rispetto a un bonifico che proviene al di fuori di questa zona, come ad esempio Giappone o Stati Uniti.

L’Area SEPA

SEPA, Single Euro Payments Area, è l’area bancaria che raggruppa tutti i paesi che utilizzano l’euro come valuta nazionale, più altri che, anche se non hanno adottato l’euro, consentono l’invio e la ricezione di bonifici in euro dal proprio paese.

I Paesi che fanno parte dell’Unione Europea sono:

  • Italia
  • Germania
  • Francia
  • Spagna
  • Portogallo
  • Grecia
  • Austria
  • Finlandia
  • Irlanda
  • Paesi Bassi
  • Belgio
  • Lussemburgo
  • Slovenia
  • Cipro
  • Malta
  • Estonia
  • Slovacchia

I Paesi che non hanno adottato l’euro ma fanno parte dell’European Economic Area sono Regno Unito, Svezia, Danimarca, Lettonia, Lituania, Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria, Bulgaria, Romania, Croazia, Svizzera, Norvegia, Islanda, Liechtenstein, Principato di Monaco.

Area SEPA: quanto ci vuole per ricevere un bonifico?

In base agli accordi del SEPA Credit transfer Scheme Rulebook, ricevere il denaro di un bonifico nazionale o in area SEPA richiede 24 ore lavorative. Ciò significa che puoi ricevere il tuo denaro in un giorno, che provenga dall’Italia o da uno dei paesi aderenti al SEPA.

In tutti i casi non puoi ricevere il denaro di sabato e di domenica e nei giorni festivi. Se il bonifico viene effettuato di venerdì, potrai vedere il denaro sul tuo conto il lunedì successivo. Devi inoltre considerare le festività nazionali del Paese da cui ricevi il denaro: in questi giorni le banche potrebbero essere chiuse e quindi devi calcolare un giorno in più.

Nonostante la regola che prevede un giorno lavorativo, i tempi possono allungarsi, soprattutto se la tua banca o quella del mittente non hanno ancora recepito la nuova disciplina.

Ricevere un bonifico dall’Area SEPA: quanto costa?

Il costo di un bonifico SEPA è sempre carico del mittente e dipende dalle condizioni applicate dalla banca e dal paese di provenienza. Il destinatario non paga per ricevere il denaro, ma si consiglia sempre di verificare le condizioni contrattuali della banca.

Ci potrebbero essere commissioni in base al paese di provenienza, oppure un numero limitato di bonifici, oltre il quale sono previsti costi a discrezione della banca. Infine, i conti correnti aperti e gestiti online hanno tariffe più basse rispetto a quelli tradizionali.

Il resto del mondo: i bonifici SWIFT

SWIFT è la sigla di Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunication, il sistema per i pagamenti internazionali più grande del mondo, ed identifica un codice univoco per inviare e ricevere dei bonifici bancari in ogni parte del mondo.

Puoi scoprire maggiori dettagli sui codici bancari qui. Questo codice è necessario per un bonifico dall'estero all’Italia, in valuta straniera. Per ricevere la valuta di un bonifico dalla zona extra UE è necessario che il tuo conto corrente sia abilitato a ricevere importi in valuta estera: verificalo con la tua banca per evitare che il bonifico sia rimandato indietro.

Ricevere un bonifico SWIFT: quanto costa?

Ricevere denaro da un Paese esterno all’area SEPA costa di più rispetto a un bonifico SEPA. In base al paese di provenienza, all’importo e agli accordi tra le banche, le commissioni per l’accredito sono variabili e si pagano sia da chi riceve il denaro che da chi lo invia.

Il sistema bancario internazionale prevedetre opzioni per i costi:

  1. SHA: in questo caso chi invia i soldi paga la commissione della banca emittente, e il destinatario copre i costi della propria banca. Con questa opzione, chi riceve i soldi paga in media 15€.
  2. OUR: in questo caso chi invia il denaro copre tutti i costi. Si tratta dell’opzione standard, in particolare per gli acquisti online.
  3. BEN: chi riceve il denaro copre tutti i costi. Questa opzione è utilizzata spesso nell’import export, ma non per i pagamenti tra privati o liberi professionisti.

Lecommissioni bancarie medie sono:

  • commissione fissa da zero a venti euro
  • commissione sul servizio da 0,2% a 3%
  • commissione sul cambio valuta da 0.2% a 3%

Ricevere un bonifico SWIFT: quanto tempo ci vuole?

I tempi medi per ricevere un bonifico da un paese non SEPA sonodi 7 giorni lavorativi, ma possono aumentare in base al Paese di provenienza e alla valuta, fino a un massimo di 20 giorni.

Come si richiede un bonifico estero?

Per ricevere un bonifico in Area SEPA basta comunicare il proprio codice IBAN, che identifica le coordinate bancarie e il numero del conto corrente su cui ricevere il denaro.

Per completezza si possono comunicare anche la causale del pagamento e il proprio nome e cognome, che deve coincidere con quello riportato sul conto.

Per ricevere un bonifico da un Paese che non fa parte dell’Area SEPA è necessario indicare, oltre al codice IBAN, anche i codici BIC, Bank Identifier Code, che identificano la tua banca. Puoi richiedere tutti i dati alla tua banca o trovarli sull’estratto conto, sulla pagina dedicata dell’home banking o della app.

Ricevere soldi dall'estero: i limiti

Per i bonifici in area SEPA non sono previsti limiti di importo. Per i paesi Extra UE, invece,la legge prevede che, se si ricevono importi superiori a 15.000€, la banca invii una segnalazione all’Agenzia delle Entrate per eventuali controlli di sicurezza sulla provenienza del denaro.

Ricevi un bonifico dall’estero con Small World

Con Small World puoi ricevere denaro in qualunque parte del mondo, attraverso il sito o con la nuova app.

Il primo trasferimento è sempre gratuito e il denaro può essere ritirato presso un partner autorizzato, a domicilio, oppure con un bonifico bancario sul conto corrente.

Usiamo cookies e altri strumenti di analisi che ci aiutano a capire come viene utilizzata la nostra pagina web e a creare una miglior esperienza adattata ai nostri clienti. Al selezzionare "Accettare", confermi l'uso che facciamo dei cookies. Puoi cambiare le impostazioni e ottenere maggiori informazioni..