Blog

Tessera sanitaria italiana per stranieri: come si fa e i documenti richiesti

11 Apr 2022 - Categoria: Blog /
tessera sanitaria

La tessera sanitaria è un documento che viene rilasciato in Italia a tutti i cittadini che hanno diritto a cure e prestazioni previste in Italia dal Sistema Sanitario Nazionale. Dal 2011, questa tessera ha anche un microchip, e oltre a consentire di ricevere i servizi previsti dal Sistema Sanitario Nazionale, prevede anche altre funzionalità, ad esempio permette di accedere ai servizi della pubblica amministrazione online.

Se sei straniero e ti trovi in Italia per lavoro o per motivi familiari, scopri qui come ottenere la tessera sanitaria e quali sono i requisiti e i documenti richiesti.

In questa pagina parleremo di:

  • Che cos’è e com’è fatta la tessera sanitaria
  • Come richiedere la tessera sanitaria: l’iscrizione al SSN
  • Dove richiedere la tessera sanitaria
  • Come rinnovare la tessera sanitaria scaduta

Che cos’è e com’è fatta la tessera sanitaria?

Questa tessera è fondamentale in Italia per l'assistenza medica, quindi ad esempio per acquistare medicine, per prenotare visite specialistiche ed esami, oppure per comunicare il proprio codice fiscale in modo certificato. Anche gli stranieri possono ricevere la tessera sanitaria, ma prima devono iscriversi al Servizio Sanitario Nazionale italiano, SSN.

La tessera sanitaria è una scheda di plastica che contiene una serie di dati personali. Sulla scheda sono presenti il tuo codice fiscale, i dati anagrafici come nome e cognome, il luogo, provincia e la data di nascita, il microchip, la scadenza. La tessera riporta anche una dicitura in braille con le informazioni per ipovedenti e non vedenti.

Come richiedere la tessera sanitaria per stranieri: l’iscrizione al SSN

L’iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale è obbligatoria per ricevere la tessera sanitaria, ma le procedure sono leggermente diverse in base alla tua provenienza, cioè se sei un cittadino UE o un cittadino extracomunitario.

La tessera sanitaria per i cittadini UE

Se risiedi all’interno dell’Unione Europea, e resti in Italia per un periodo inferiore ai 90 giorni, puoi avere assistenza sanitaria non urgente nel nostro Paese con la TEAM, Tessera Europea Assicurazione Malattia: questa tessera è rilasciata dalla autorità della nazione in cui risiedi.

Se invece sei un cittadino della Comunità Europea ma risiedi in Italia per più di tre mesi, puoi ricevere la tessera sanitaria tramite l’attestato di iscrizione anagrafica e di conseguenza l’iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale, che è gratuita e obbligatoria.

Cosa serve per fare la tessera sanitaria per gli stranieri extra UE: i documenti e i requisiti

Puoi ottenere la tessera sanitaria italiana anche se sei un cittadino extracomunitario, e anche se non hai permesso di soggiorno. Ecco i requisiti.

Se sei uno straniero extracomunitario e hai il permesso di soggiorno, puoi ottenere la tessera sanitaria italiana nei seguenti casi:

  • In caso di lavoratore dipendente o autonomo
  • In caso di permesso di soggiorno
  • In caso di richiesta di rinnovo del permesso di soggiorno per asilo, motivi familiari, affidamento, attesa adozione, protezione speciale, acquisto cittadinanza e cure mediche previste dalla legge.

Dove richiedere la tessera sanitaria

Puoi ottenere la tessera sanitaria all’Asl oppure negli uffici dell’Agenzia delle Entrate. Per qualsiasi dubbio sulla tua situazione, puoi consultare la sezione domande e risposte del Ministero della Salute dedicata a come ottenere la tessera sanitaria.

Richiesta di tessera sanitaria all’ASL

Per ricevere la tessera sanitaria devi recarti all’ufficio ASL di competenza con questi documenti:

Per iscriverti al Servizio Sanitario Nazionale devi andare all’Asl di competenza con i seguenti documenti:

  • Permesso di soggiorno o la ricevuta che dimostra il rilascio o il rinnovo del permesso
  • Codice fiscale
  • Carta d’identità

Richiesta di tessera sanitaria all’Agenzia delle Entrate

Sia che tu sia un cittadino dell'Unione Europea o extracomunitario, puoi chiedere la tessera sanitaria online, sul sito dell'agenzia delle entrate, compilandoquesto modulo. Si tratta di una richiesta da utilizzare per il primo rilascio della tessera sanitaria o per il suo rinnovo e va compilato, stampato, e consegnato, anche tramite una delega, ad un ufficio qualsiasi dell'Agenzia delle Entrate.

Come puoi ottenere invece la tessera sanitaria se non hai il permesso di soggiorno? Se ti trovi in Italia e non hai il permesso di soggiorno, puoi ricevere un codice fiscale provvisorio presentando all'ASL, insieme ai documenti di identità, la ricevuta della domanda di regolarizzazione.

Riceverai il numero identificativo della tessera sanitaria con un certificato che ti permette di ricevere le cure mediche e ti dà gli stessi diritti della tessera sanitaria definitiva. Se non conosci il codice fiscale che hai ricevuto è possibile recuperarlo allo sportello dell'ASL inserendo i tuoi dati anagrafici.

Se hai bisogno di cure essenziali o urgenti, in ospedale o in ambulatorio, puoi ottenerle anche se non hai permesso di soggiorno ottenendo all’ASL il tesserino STP, (Straniero Temporaneamente Presente). Questo tesserino vale sei mesi e si può rinnovare.

Come rinnovare la tessera sanitaria scaduta?

La tessera sanitaria nazionale ha la stessa durata del permesso di soggiorno. Per ricevere il rinnovo della tessera sanitaria, è necessario quindi, oltre a rinnovare il permesso di soggiorno, fare anche una richiesta di rinnovo della tessera sanitaria allo sportello “Scelta e revoca” dell’ASL di competenza. Per rinnovare la tessera sanitaria devi portare i seguenti documenti:

  • La carta di identità (tranne i richiedenti asilo)
  • Il codice fiscale
  • Se hai un permesso di soggiorno per lavoro, è necessaria anche una documentazione che attesta che il tuo lavoro è soggetto alla legislazione fiscale italiana (IRPEF e IRAP).

Invia e ricevi un bonifico con Small World

Con Small World puoi ricevere e inviare denaro alla famiglia dall’Italia al tuo Paese d’origine attraverso il sito o con la nuova app.

Il primo trasferimento è sempre gratuito e il denaro può essere ritirato presso un partner autorizzato, a domicilio, oppure con un bonifico bancario sul conto corrente.



politica dei cookies.

Usiamo cookies e altri strumenti di analisi che ci aiutano a capire come viene utilizzata la nostra pagina web e a creare una miglior esperienza adattata ai nostri clienti. Al selezzionare "Accettare", confermi l'uso che facciamo dei cookies. Puoi cambiare le impostazioni e ottenere maggiori informazioni.