Blog

Prelievi e pagamenti in Italia: cosa dice la legge sui limiti

07 Set 2021 - Categoria: Blog /
Prelievi e pagamenti in Italia: cosa dice la legge sui limiti

Quante volte ti sei chiesto quanti soldi puoi prelevare allo sportello della banca o al bancomat? Ormai i mezzi di pagamento elettronici sono diventati predominanti, sia per le spese quotidiane che per prodotti e servizi voluttuari.

Inoltre, i prelievi sono importanti sia per fare i pagamenti delle utenze che per inviare denaro all'estero, ad esempio alla tua famiglia. Conosci i limiti di prelievo? Scopri in questa pagina i limiti dei prelievi in contante mensili, e che cosa puoi fare sia con il bancomat che con la carta del reddito di cittadinanza.

In questa pagina parleremo di:

  • Il limite dei prelievi in contanti
  • Il limite dei pagamenti in contanti
  • I massimali dei prelievi al bancomat mensili e giornalieri
  • Quanto si può prelevare con la carta del reddito di cittadinanza

Il limite del prelievo in contanti in Italia

In base alla normativa bancaria italiana, puoi prelevare liberamente contanti al bancomat o alla tua filiale allo sportello con la tua carta di credito o di debito per un totale di 10.000 € al mese, anche se sono frazionati.

Se superi questa soglia, l'istituto bancario invia una segnalazione alla UIF, L’Unità di Informazione Finanziaria che dipende da Bankitalia. Non c'è da preoccuparsi.

È una segnalazione di operazione sospetta, per prevenire l'evasione fiscale e l'utilizzo di denaro proveniente da attività criminali.

Questo controllo prevede, in collaborazione con l'Agenzia delle Entrate, una serie di accertamenti fiscali per accertare che non si tratti di operazioni illecite.

Quanti contanti si possono prelevare in un mese?

Il decreto legislativo 100 20/04/2019 collegato alla legge di bilancio ha abbassato il limite del pagamento in contanti a 2.000 €. Fino a luglio 2020, invece era possibile pagare fino a 3.000 €. Inoltre, da gennaio 2022, questo limite sarà dimezzato e potrai pagare in contanti per un massimo di 1.000 €.

Se ti stai chiedendo cosa succede se prelevo più di 2000 euro, sappi che il governo ha previsto multe fino a 50.000 € per chi supera questo importo, ma ci sono delle eccezioni.

Queste eccezioni riguardano i cittadini stranieri che non risiedono in Italia, come nel caso di un turista, nel momento in cui fa un pagamento in contanti presso un'agenzia di viaggio, oppure presso un operatore di commercio al minuto.

I limiti per pagare gli stipendi

Inoltre, dal 1° luglio del 2018, se devi ricevere una retribuzione in quanto dipendente o in quanto collaboratore, sappi che non puoi essere pagato in contanti, ma soltanto tramite un pagamento tracciabile, quindi ad esempio un bonifico bancario, un assegno o un versamento presso la tua banca. I datori di lavoro che non rispettano questa possono vedersi recapitare una sanzione tra 1000 e 5.000 €.

Quanto si può prelevare al giorno con il bancomat?

Quale è il limite del contante? Premesso che non puoi superare i 10.000 € mensili in prelievo di contanti nell'arco di un mese, non sono previsti altri divieti, ma potrebbero scattare dei controlli da parte dell'agenzia delle entrate.

Sei curioso di scoprire se puoi prelevare 5000 euro in contanti? Se prelevi più di 1.000 € al giorno oppure più di 5.000 € al mese questo controllo permette di prevenire la “presunzione di evasione”, in base al decreto fiscale 193 del 2016.

Al di là dei limiti di legge, ciascun istituto bancario pone degli importi massimi sia giornalieri che mensili per il prelievo di contanti presso gli sportelli automatici. In generale, il limite giornaliero medio è di 250 €, mentre quello mensile è di 1.000 €.

Per verificare i tuoi massimali, controlla i fogli informativi della tua carta di credito o di debito. Questi limiti possono essere più alti e possono essere rinegoziati, in particolare se hai un saldo sul conto corrente che ti permette di farlo.

Inoltre, molte banche offrono la possibilità di modificare direttamente dalla app mobile i limiti di prelievo. Infine, è importante non confondere il limite di prelievo giornaliero con il limite dell'operazione: potrebbe capitare, ad esempio, che puoi prelevare 500 € al giorno, ma da suddividere in due prelievi da 250 €.

Se inavvertitamente superi il limite di prelievo giornaliero, dovrai aspettare 24 ore per il prelievo successivo. Il limite di prelievo è lo stesso, sia che tu prelevi contanti dall’ATM della tua banca, oppure da quella di un’altra banca. L'unica differenza è che, come capita spesso il prelievo tramite sportello bancario concorrente prevede delle commissioni aggiuntive.

Infine, spesso alcune carte virtuali in particolare le Visa Electron e quelle che fanno parte del circuito Pagobancomat, devono essere attivate specificamente se vuoi fare dei prelievi all'estero. In questo caso, gli importi possono variare sia al giorno che al mese.

Quanto si può prelevare con il reddito di cittadinanza in contanti?

La carta del reddito di cittadinanza è una carta di debito gestita dall'Agenzia delle Entrate, ed emessa dalle Poste Italiane e quindi una carta PostePay, rilasciata ai soggetti privati in base a determinate caratteristiche economiche, tra cui ad esempio un reddito basso. Questa carta prevede l'accredito mensile di un importo variabile, che si può utilizzare per i pagamenti tramite POS dei rivenditori fisici per l'acquisto di prodotti e servizi, ma non online.

Inoltre, è possibile anche il prelievo mensile di una somma di contanti con questa carta. Questo importo è molto variabile, perché dipende da una serie di valori, tra cui i componenti del nucleo familiare: il massimo del prelievo è di210 € mensili, che diventano 220 in caso di nuclei familiari numerosi oppure in presenza di disabili non autosufficienti.

Per maggiori informazioni sulla carta del reddito di cittadinanza poi verificare su questa pagina o recarti presso un centro di assistenza fiscale.

Invia denaro con Small World

Con Small World puoi inviare denaro a parenti, amici e familiari, attraverso il sito o attraverso la app. La consegna è in valuta locale di chi riceve il denaro e la commissione sul primo trasferimento è sempre gratuita.

Il destinatario ritira i contanti presso un partner autorizzato, a domicilio, con bonifico bancario oppure ancora con una ricarica telefonica. E non dimenticare che, se ti trovi all’estero, puoi ricevere denaro con Small World, beneficiando del tasso di cambio favorevole.




Usiamo cookies e altri strumenti di analisi che ci aiutano a capire come viene utilizzata la nostra pagina web e a creare una miglior esperienza adattata ai nostri clienti. Al selezzionare "Accettare", confermi l'uso che facciamo dei cookies. Puoi cambiare le impostazioni e ottenere maggiori informazioni..