Blog

La moneta della Serbia

07 Set 2021 - Categoria: Blog /
serbia

La Serbia è un paese balcanico in crescita e proteso verso il futuro. Indipendente dal 1991 e Stato Sovrano dal 2006, oggi è una Repubblica indipendente, fa parte dell’ONU e ha un PIL pro capite di oltre 5.300 dollari. Ha inoltre aderito ai trattati di Schengen, per cui è possibile visitarla e transitare da qui con la semplice carta d’identità e senza bisogno del visto.

La sua capitale, Belgrado, è una città cosmopolita, ricca di musica, di storia e con un costo della vita più basso rispetto all'Italia di almeno il 50%. La moneta della Serbia è il dinaro e, al momento in cui scriviamo, luglio 2021, corrisponde a circa un centesimo di euro. Scopri in questa guida tutte le curiosità sulla moneta della Serbia e la sua storia e il costo della vita nel paese.

In questa pagina parleremo di:

  • La moneta della Serbia
  • La storia del dinaro serbo
  • I tassi di cambio
  • Il costo della vita in Serbia rispetto all’Italia

Quale moneta si usa in Serbia?

La valuta della Repubblica di Serbia è il dinaro, in cirillico динар. È emessa dalla Banca Nazionale di Serbia, Narodna Banka Srbije, e la sua sigla è RSD. Se ti trovi in Serbia per lavoro o per turismo, puoi pagare con pagare con bancomat e carte di credito in hotel, negozi e ristoranti e cambiare i tuoi euro sia in città che nelle piccole località, nelle banche oppure presso gli uffici ricambio indicati con la scritta menjačnica.

La moneta della Repubblica serba comprende banconote e monete. Le banconote sono disponibili in tagli da:

  • 10 dinari
  • 20 dinari
  • 50 dinari
  • 100 dinari
  • 200 dinari
  • 500 dinari
  • 1000 dinari
  • 2000 dinari
  • 5000 dinari

Su ciascuna di queste banconote, filigranate, sono raffigurati i personaggi storici più importanti della Serbia, come ad esempio il celebre scienziato Nikola Tesla, il cui ritratto è presente sulla banconota da 100 dinari. Le monete serbe sono disponibili in 5 formati, da 1 a 20 dinari.

La storia del dinaro serbo

Dal 1992, quando l'ex Jugoslavia si frammentò in molte nazioni l'economia serba, come quella degli stati vicini, subì un’inflazione pesantissima. In particolare nell'agosto del 1993, quando il governo fu costretto a stampare delle banconote da 500 miliardi di dinari. Oggi queste banconote pon si usano più, ma si possono comprare con pochi spiccioli sulle bancarelle di antiquariato e usato in giro per le città.

Il dinaro serbo è entrato in vigore in sostituzione del dinaro jugoslavo nel 2003, quando l'unione statale di Serbia e Montenegro sostituì la Repubblica federale di Jugoslavia. Nel 2006, infine, Montenegro e Serbia divennero due stati indipendenti grazie a un referendum. Il Montenegro, anche se non fa parte dell'Unione Europea, ha adottato l'euro come valuta ufficiale, mentre la Serbia ha adottato il dinaro serbo.

I tassi di cambio del dinaro serbo

Quanto vale oggi un dinaro serbo? Ecco una panoramica media del tasso di cambio (luglio 2021) del dinaro serbo con le principali valute internazionali:

  • dinaro serbo - euro: 1 Euro = 117,08 RSD
  • dinaro serbo - dollaro: 1 Dollaro USA= 99,28 RSD
  • dinaro serbo - sterlina: 1 Sterlina britannica = 137,46 RSD
  • dinaro serbo - Yen: 1 Yen giapponese = 0,90 RSD

Il costo della vita in Serbia rispetto all’Italia

Con la sua capitale Belgrado, una delle città dell’Europa centrale più antiche e più importanti, la Serbia conta 7 milioni di abitanti e non ha sbocchi sul mare, ma è attraversata dai fiumi Danubio e Sava. Grazie alla sua posizione strategica, al centro dell’Europa e a poche ore di auto dalle principali capitali europee come Vienna e Budapest, è molto invitante per gli italiani, ed è una buona scelta per viverci: ha lo stesso fuso orario dell’Italia e il costo della vita in Serbia è inferiore almeno dal 40 al 50% rispetto all'Italia, soprattutto per ciò che riguarda il cibo, gli affitti, e le rette dell'istruzione, i trasporti.

La Serbia è un paese che sta vivendo un momento di ripresa economica, ed è sicuramente in fase di sviluppo anche grazie agli investimenti esteri: i dati la inseriscono tra i 35 paesi più promettenti, ma l'inflazione è ancora molto presente, anche se non è ai livelli altissimi degli anni 90. I prodotti importati sono ancora molto cari, in particolare per ciò che riguarda la tecnologia e l'abbigliamento.

Per questo motivo, si può vivere in Serbia con un ottimo tenore di vita e con una pensione base di 500 €, perché gli stipendi serbi sono in media intorno ai 400 €.

Quanto costa affittare un appartamento e fare la spesa in Serbia?

Belgrado è una città sicura, con una buona qualità della vita, e con ottimi servizi, Premesso che anche qui, come in tutte le nazioni europee, il centro è leggermente più caro, gli affitti sono molto più bassi rispetto all'Italia. Infatti, in centro a Belgrado è possibile affittare un appartamento di buon livello con tre camere da letto per 500 €, con una spesa media per acqua, luce, gas e spazzatura di circa 130 €. Acquistare un appartamento invece, sempre in centro a Belgrado, ha un prezzo al metro quadro di circa 1.800 €.

Conviene fare la spesa in Serbia? Decisamente sì: i generi di prima necessità, come il latte, le verdure e il pane, hanno un prezzo inferiore a 1 € al chilo, e anche la carne, a patto che si acquisti quella locale, è economica: costa meno di 5 € al chilo. Un pranzo per due persone, ad esempio a base di Burek, il tipico piatto con pasta sfoglia e carne che si mangia qui, in un ristorante medio ha un costo indicativo di 20 €, e la birra locale è buona e molto economica: mezzo litro costa meno di 1,50 €.

Vivere in Serbia anche con la famiglia può essere conveniente, perché le palestre hanno un costo mensile di circa 20 €, si può andare al cinema con 4 €, e le rette delle scuole private hanno un costo annuale di circa 5.500 €.

Manda denaro in Serbia con Small World

Con Small World puoi inviare denaro a parenti, amici e familiari in Serbia, con la tua valuta locale attraverso il sito o attraverso la nuova app.

La consegna è nella valuta locale di chi riceve il denaro e il primo invio online è gratis. E non dimenticare che, se ti trovi in Serbia, puoi ricevere denaro in modo molto comodo con Small World, beneficiando del tasso di cambio favorevole.



Usiamo cookies e altri strumenti di analisi che ci aiutano a capire come viene utilizzata la nostra pagina web e a creare una miglior esperienza adattata ai nostri clienti. Al selezzionare "Accettare", confermi l'uso che facciamo dei cookies. Puoi cambiare le impostazioni e ottenere maggiori informazioni..