Blog

Il costo della vita in Polonia

07 Lug 2021 - Categoria: Blog /
Vita in Polonia

Ricca di buon cibo e tradizioni, la Polonia è una meta che molti scelgono per vivere e per trasferirsi. I motivi sono tanti, a partire dall’integrazione: la Polonia fa parte dell'Unione Europea, dell'ONU e della NATO, e rispetto all'Italia c'è lo stesso fuso orario.

Infine, la Polonia si raggiunge quotidianamente con voli diretti dall’Italia, anche con compagnie low cost. Con una popolazione di quasi 39 milioni di abitanti in Polonia, di cui molti a Varsavia, la capitale, è uno stato dall’economia in crescita.

In questa pagina spiegheremo:

  • Quanto costa la vita in Polonia
  • Come ottenere la residenza in Polonia
  • Cosa fare per andare a vivere in Polonia
  • Tutto su Varsavia, la capitale

Quanto costa la vita in Polonia?

Conviene andare a vivere in Polonia? Per gli italiani sembrerebbe di sì. Uno dei motivi più convenienti di scegliere di vivere in Polonia è il tasso di cambio favorevole. Infatti, la Polonia ha una moneta che si chiama zloty, che corrisponde a circa 24 centesimi di euro (dati di giugno 2021).

Rispetto all’Italia, il costo della vita in Polonia è più basso, in particolare per ciò che riguarda gli affitti e le spese per le utenze acqua, luce, gas. Trasferirsi in Polonia può essere conveniente per chi lavora in proprio, e per chi ha una pensione.

In media, gli stipendi minimi in Polonia superano i 600. Gli affitti, in proporzione, sono un po’ più alti anche se molto dipende dalla zona. Si parte da un prezzo medio di 500 € per gli affitti, e di 1.400€ a metro quadro per l'acquisto, anche se un appartamento in affitto a Varsavia, con tre camere, costa circa 700€ e quindi è un costo più basso rispetto a molte città italiane.

Per quanto riguarda le spese delle utenze al mese, queste sono sicuramente convenienti poiché il totale tra acqua, riscaldamento ed energia elettrica in genere non supera i 150€ mensili. Infine, spostarsi è più economico rispetto all'Italia.

In particolare, per ciò che riguarda i trasporti pubblici, infatti, un biglietto di sola andata per l'autobus costa circa 1€, mentre l'abbonamento che dura un mese ne costa circa 22. L'IVA invece è leggermente più alta di quella attuale italiana poiché incide con il 23%.

Scegliere di vivere in Polonia: come si ottiene la residenza?

Dato che la Polonia parte dell'Unione Europea per andare a lavorare in questo paese ma anche per vivere come pensionati basta una carta d'identità. Trasferirsi in modo permanente invece richiede un'altra procedura.

In primo luogo, è necessario ottenere il soggiorno temporaneo, che dura tre mesi poi si può ottenere una residenza e fare la richiesta il soggiorno accompagnandola da una motivazione. Ad esempio, bisogna indicare se si intende aprire un'azienda un'attività in Polonia, oppure se si ha un contratto da lavoro dipendente.

Come vivere in Polonia: i requisiti e le norme

Bisogna poi rispettare determinati requisiti per avere la residenza in Polonia. La residenza è concessa ai liberi professionisti, agli imprenditori e dipendenti così come agli studenti e a chi sposa un cittadino polacco, a patto che si abbia un'assicurazione medica, e si dimostri di avere le risorse necessarie per il proprio sostentamento.

Il permesso di soggiorno dura 5 anni, in seguito diventa definitivo. Infine, similmente al registro elettronico italiano, chi risiede in Polonia è inserito in un sistema elettronico universale di registrazione della popolazione, definito PESEL.

Infine, se siete interessati a scoprire come poter condurre un veicolo in Polonia è bene sapere che non è necessario fare un esame di guida per chi ha la patente italiana, perché questa vale anche in Polonia. Bisogna però prestare attenzione al codice della strada poiché qui è molto severo e viene applicato.

La vita in Polonia: le scuole, le attrattive e i trasporti

Se decidi di trasferirti in Polonia con la famiglia puoi trovare un ottimo sistema scolastico, sia pubblico che privato, di ottimo livello, a patto di studiare il polacco. Se scegli un istituto di formazione privata, dove si insegna anche in inglese, i costi medi sono di circa 250 € al mese sia per la scuola dell'infanzia che per quella primaria.

Come spostarsi in Polonia?

Le città della Polonia sono molto ben collegate, ed è possibile anche spostarsi in zone rurali perché sia i collegamenti che gli orari sono affidabili, non soltanto in bus ma anche in treno.

Se devi fare dei viaggi con trasferimenti lunghi in Polonia, la rete ferroviaria collega tutta la nazione. Infine, la Polonia si trova al centro dell’Europa e quindi in pochissimo tempo, sia in treno che in auto puoi raggiungere le capitali europee più importanti dell’Europa centrale, come Vienna, Praga, Budapest.

Varsavia: una capitale vibrante e ricca di cultura

La capitale della Polonia è una città definita a misura d'uomo, perché è ricca di verde con giardini e parchi pubblici. Il centro si può visitare tranquillamente a piedi, ed è ideale anche per le famiglie con bambini. Non mancano i divertimenti e le attrattive di tipo culturale, così come la movida con discoteche e locali che sono aperte anche tutta la notte.

Il quartiere più bello è la Città Vecchia, inconfondibile grazie alla facciate colorate dei palazzi, e dominata da Piazza del Mercato, su cui si affacciano i tavolini di bar e ristoranti. Da non perdere inoltre il Castello Reale, ricostruito completamente in tutto il suo sfarzo dopo i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.

Tra i parchi più belli merita una visita il Parco Lazienki, che è definito il giardino più bello della città. Qui, tra laghetti e passeggiate nel verde, si può ammirare un palazzo sull’acqua ed è possibile assistere a concerti all’aperto nei pressi della statua di Chopin, il celebre compositore e pianista polacco.

Il clima rispetto all'Italia è più freddo: è definito continentale, con estati molto calde e inverni rigidi. Il tempo è variabile anche durante la giornata, con l'alternanza tra sole e pioggia.

Invia denaro in Polonia con Small World

Con Small World invii denaro a parenti, amici e familiari in Polonia, in valuta locale, attraverso il sito o attraverso la nuova app. La consegna è nella valuta locale di chi riceve il denaro e il primo trasferimento è sempre gratuito.

Se ti trovi in Polonia, puoi ricevere denaro in modo molto comodo con Small World, beneficiando del tasso di cambio favorevole.



Usiamo cookies e altri strumenti di analisi che ci aiutano a capire come viene utilizzata la nostra pagina web e a creare una miglior esperienza adattata ai nostri clienti. Al selezzionare "Accettare", confermi l'uso che facciamo dei cookies. Puoi cambiare le impostazioni e ottenere maggiori informazioni..